Dichiarazione di successione

La dichiarazione di successione è il documento fiscale in cui vengono elencati i beni del deceduto e serve agli eredi per il pagamento delle imposte, il passaggio della proprietà degli immobili e per lo sblocco di eventuali conti correnti bancari o postali. La successione va fatta entro un anno dal decesso.

Affidati al Caaf Cgil! Le nostre tariffe sono estremamente competitive. I nostri operatori sono professionisti specializzati che ti semplificheranno il più possibile tutta la procedura e ti sapranno guidare nelle scelte migliori per tutelare i tuoi diritti ed interessi, evitare la burocrazia e lunghe code in diversi uffici. Faremo noi i calcoli per l’imposta ipotecaria e catastale e ti segnaleremo le opportunità di risparmio, come le agevolazioni prima casa.

Grazie al Caaf Cgil puoi risparmiare tempo e denaro: a conclusione della pratica avrai la dichiarazione di successione già registrata all’Agenzia delle Entrate e volturata, quindi con il passaggio del possesso agli eredi.

Domande frequenti

La dichiarazione di successione è obbligatoria?

Si, sia per gli eredi diretti (coniuge e figli) che per quelli indiretti (genitori, fratelli, ecc.). L’unico caso in cui non è obbligatoria è quando siamo in presenza di eredi diretti e beni mobili inferiori a 100.000€.

In caso di immobile in comproprietà tra i coniugi, quando uno dei due viene a mancare è comunque necessario fare la dichiarazione di successione?

Si, anche in caso di rinuncia dell’altro coniuge in favore dei figli.

Nella dichiarazione di successione bisogna inserire anche l'autovettura?

No.

Prenota un appuntamento