Da aprile 2019 sarà possibile ottenere il reddito di cittadinanza. Nel caso in cui tutti i componenti del nucleo famigliare abbiano un’età pari o superiore a 67 anni è possibile fare domanda anche per la pensione di cittadinanza.

Le domande si potranno presentare a partire dal 6 marzo 2019.

Il reddito di cittadinanza ha una durata di 18 mesi, rinnovabile per altri 18 mesi. Per poter fare domanda bisogna rispettare questi requisiti:

  • essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa;
  • avere un ISEE in corso di validità inferiore a 9.360€ (vieni al CAF per rinnovare l’attestazione ISEE);
  • possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro;
  • avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere aumentato in base al numero dei componenti del nucleo familiare e delle eventuali disabilità presenti nello stesso;
  • avere un reddito familiare inferiore a 6.000 € moltiplicato per la scala di equivalenza ed una maggiorazione di 3.360 € nel caso in cui il nucleo familiare risieda in un’abitazione in affitto. Tale soglia è incrementata a 7.560 € per chi ha diritto alla Pensione di Cittadinanza con una maggiorazione di 1.800 € nel caso di abituazione in affitto
  • nessuno dei componenti il nucleo familiare deve possedere a qualsiasi titolo auto acquistate di prima immatricolazione nei sei mesi precedenti alla richiesta o di auto con cilindrata superiore ai 1.600 cc o moto di cilindrata superiore ai 250 cc immatricolati la prima volta nei due anni precedenti.

Si può presentare la domanda direttamente online sul sito dedicato del Ministero del lavoro, agli Uffici Postali e ai Centri di Assistenza Fiscale. Per avere diritto al reddito di cittadinanza bisogna dichiararsi immediatamente disponibili al lavoro e ad aderire ad un programma d’inserimento lavorativo.

Prenota un appuntamento